Regia Lorenzo Conte; Davide Barletti;

Produzione MINIMUM FAX MEDIA SRL

Durata 95 min.

Sinossi

“La guerra dei cafoni non è solo lo scontro tra bande di ragazzini. È la radicalizzazione del concetto di bene contro male, di bianco contro nero, di dentro contro fuori. Da una parte c’è l’odio di classe, l’istinto a sopraffare, la violenza, dall’altra la leggerezza stralunata e poetica dell’adolescenza. Tragedia e commedia, metafora e realismo, prosa e poesia: un’oscillazione continua che non ci ha mai abbandonato durante tutta la lavorazione del film”. Davide Barletti e Lorenzo Conte

Una commedia ma anche un affresco sociale, una delicata storia d’amore, un percorso di formazione: tutto questo è La guerra dei cafoni,  storia di adolescenti ambientata in Puglia nella metà degli anni Settanta.

A Torrematta, villaggio balneare sulla costa salentina, ogni estate il territorio viene idealmente tagliato in due: da una parte prendono posto i figli dei ricchi, ovvero i signori, dall’altra ci sono i figli dei pescatori e dei contadini, ovvero i cafoni.  L’odio che reciprocamente si rivolgono è un’espressione naif, ma nello stesso tempo feroce, della lotta di classe.

A capo dei rispettivi schieramenti si fronteggiano il brillante e fascinoso Francisco Marinho, e il torvo, angoloso Scaleno. Si combattono dalla culla, trascinando nella guerra i propri “soldati”.

Dopo una serie di episodi di guerriglia, per rappresaglia, Scaleno organizza un’aggressione alla quale parteciperà anche un sinistro rinforzo dei cafoni: quel Cugginu che, provenendo dalla città, rappresenta già la compiuta espressione dell’omologazione sociale profetizzata da Pasolini. E’ lui che, affiancandosi a Scaleno, trasformerà la guerra da scontro fine a se stesso a terreno di conquista. Sotto l’influenza di Cugginu i cafoni non combatteranno più per ribadire e difendere la propria diversità, ma per diventare il più possibile simili ai nemici.

 

Rassegna stampa

Il Quotidiano di Puglia
di Giorgia Salicandro
Il Venerdì di Repubblica
di Paola Zanuttini

Note Biografiche

Lorenzo Conte

Vai alla scheda

Davide Barletti

Vai alla scheda