Regia GIANLUCA SPORTELLI;

Produzione Minimum Fax Media con Rai 5 e Rai Cultura

Durata 30 min.

Sinossi

Un programma che racconta la poesia e i poeti del nostro Novecento cercando la voce più vera del poeta, della poesia.

E come sempre, per avvicinarsi alla verità bisogna mentire!

Fabio Stassi, scrittore di Minimum Fax e Sellerio, si  è divertito a immaginare dei racconti in prima persona di alcuni grandi poeti italiani del secolo scorso.

Ognuno di loro, post-mortem, ricorda la propria vita senza ripercorrerla con precisione biografica, ma riportando alla mente e all’attenzione dello spettatore alcuni episodi, alcuni eventi che di quella vita sono rimasti impigliati alla memoria. Dal più grande al più piccolo, questi ricordi scorrono sullo schermo grazie all’interpretazione di altrettanti attori, mentre l’immagine rievoca e si fa essa stessa metafora di una vita, di emozioni, pensieri, delusioni.

Tutti coloro che amano la poesia ne parlano come qualcosa che fa parte della vita, di ogni momento della vita; come di un linguaggio vicino a ciò che di più semplice e vero c'è nella vita dell'uomo.

Spesso la grandezza della parola poetica sta proprio nel rendere nobile il quotidiano. Non c’è nulla di più umano della poesia e, al tempo stesso, nulla di più sublime. Nonostante ciò, in molti dimenticano di rivolgersi al verso, non lo contemplano tra i linguaggi accessibili perché spesso percepito come alto e quindi distante.

Eppure tutti abbiamo scritto poesie almeno una volta nella vita!

L’attimo fuggente prende avvio da una scrittura letteraria della biografia del poeta, raccontata tra aneddoti e versi, in prima persona, da Fabio Stassi. Fabio, le cui opere hanno mostrato la sua abilità nel raccontare “storie quasi vere” di grandi protagonisti - “Holden, Lolita, Zivago e gli altri. Piccola enciclopedia dei personaggi letterari” (minimum fax), presta la sua penna per presentarci in chiave molto personale le vite di alcuni dei più grandi poeti italiani del Novecento. Il poeta, quindi, racconterà se stesso tra vita e verso.

Musica, immagini originali e di repertorio, interventi imprevedibili che possano gettare un ponte tra l’alto della poesia e il quotidiano della vita.

Le prime dieci puntate sono dedicate a:

1. Salvatore Quasimodo -  in onda il 15/05/2015 h 21:15

La vita, gli amori e la poesia della “storia quasi vera” di Salvatore Quasimodo, raccontata dalle immagini della sua Sicilia, da Modica a         Siracusa. I versi che lo hanno reso celebre, le traduzioni dai classici greci, le esperienze che lo hanno segnato, dal terremoto di Messina al Nobel per la letteratura.

Per rivedere la puntata --> RAI PLAY - QUASIMODO

 

2. Vincenzo Cardarelli - in onda il 22/05/2017 h 21:15

Le spiagge di Tarquinia e la Via Veneto in cui stava per sbocciare “la dolce vita”: è la “storia quasi vera” di Vincenzo Cardarelli. Un ritratto realizzato nei luoghi e nelle strade in cui ha vissuto, attraverso i ricordi dell’infanzia, l’attività giornalistica, il suo amore per Giacomo Leopardi.

 

Per rivedere la puntata --> RAI PLAY - CARDARELLI

3. Eugenio Montale - in onda il 29/05/2017 h 21:15

Un concerto di passerotti, un baritono mancato, un meriggiare pallido e assorto per la “storia quasi vera” di Eugenio Montale. Un viaggio nella Liguria delle Cinque Terre sulle tracce delle sue poesie più significative e dei frammenti di una vita quotidiana fatta di parole, colori e musica. 

Per rivedere la puntata --> RAI PLAY - MONTALE

4. Guido Gozzano - in onda il 05/06/2017 h 21:15

La “storia quasi vera” di Guido Gozzano sceglie il comune di Agliè, vicino Torino per essere raccontata. Seguendo le tracce delle sue poesie scopriremo una collezione di farfalle, un carteggio amoroso e un viaggio in India. Per rievocare, tra immagini e versi, la vita e le passioni di un poeta intenso e unico.

Per rivedere la puntata --> http://www.raiplay.it/video/2017/06/LATTIMO-FUGGENTE-279c2b1a-6bec-446b-b8a3-57dbdc0b47b5.html

5. Gabriele D’Annunzio - in onda il 26/06/2017 h 21:15

La terra d’Abruzzo e il Vittoriale degli Italiani, per la “storia quasi vera” di Gabriele D’Annunzio. Sono le immagini rubate nei luoghi in cui D’Annunzio ha vissuto e che ha amato ad evocare le sue imprese eroiche, le ingegnose invenzioni, l’amore per la donna e per la bellezza.

Per rivedere la puntata --> http://www.raiplay.it/video/2017/06/LATTIMO-FUGGENTE-1d0fbb80-a86e-4a9f-93d5-dd2dc37afe6f.html

6. Dino Campana - in onda il 03/07/2017 h 21:15

Le campagne della Toscana, i boschi nei dintorni di Marradi: è lì che risuonano le poesie di Dino Campana. Ed è da lì che raccontiamo la “storia quasi vera” dell’autore dei Canti orfici, rievocando le sue parole e le sue camminate solitarie, le letture, le disavventure, i viaggi veri e quelli immaginari.

Per rivedere la puntata --> http://www.raiplay.it/video/2017/06/LATTIMO-FUGGENTE-69e8f813-1b63-4461-9422-2a109c4b44c0.html

7. Umberto Saba - in onda il 10/07/2017 h 21:15

Ascoltando il respiro di Umberto Saba si approda inevitabilmente a Trieste: sono le belle contraddizioni della città di confine a raccontare la sua “storia quasi vera”. Vagando per le strade e sulla spiaggia, tra gli antichi volumi di una libreria antiquaria e i tavolini degli storici caffè. A pranzo con D’Annunzio o a cena con Leopardi.

Per rivedere la puntata --> http://www.raiplay.it/video/2017/07/LATTIMO-FUGGENTE-b0bf38af-3dc1-47e1-8f0b-45ff1ca956c3.html

8. Aldo Palazzeschi - in onda il 17/07/2017 h 21:15

È Firenze a raccontare la “storia quasi vera” di Aldo Palazzeschi per scoprire che il poeta amava collezionare francobolli, porcellane, vetri antichi. Ma anche che aveva un debole per gli abiti eleganti, le finestre e un gatto. Per Palazzeschi tutto era poesia, chiedeva solo: lasciatemi divertire!

Per rivedere la puntata --> http://www.raiplay.it/video/2017/07/LATTIMO-FUGGENTE-e2919e8e-224c-4e38-a596-1a5853d71b00.html

9. Giuseppe Ungaretti - in onda il 24/07/2017 h 21:15

 

Il viaggio nella “storia quasi vera” di Giuseppe Ungaretti inizia dalla poltrona da cui il poeta ormai anziano introduceva l’Odissea per il pubblico televisivo degli Anni Sessanta. Saranno i suoi versi e i suoi racconti a rievocare una vita vissuta attraversando molti fiumi, tra l’Italia, l’Egitto e il Brasile.

10. Alda Merini - in onda il 30/07/2017 h 21:15

Sui navigli di Milano nasce la “storia quasi vera” di Alda Merini. Una vita piena di amori e di matrimoni, di ricoveri e di sventure, di amore per la musica e di passione per la poesia. Un’esistenza da ripercorrere leggendo le sue poesie più amate, alla ricerca di momenti di quotidianità e briciole di libertà. 

 

 

Note Biografiche

GIANLUCA SPORTELLI

Vai alla scheda